Essere amati ci rende forti. Amare ci rende coraggiosi.

imagesÈ vero che a volte i chilometri sono un problema, ma ci sono cose peggiori. Ad  esempio, quando hai una persona accanto ma la senti assente. Perché un luogo  assente lo si raggiunge, un cuore lontano non si raggiunge mai.

Ho capito che se ti manca e glielo dici non cambi le cose. Ho capito che puoi  scrivergli tutte le cose più belle del mondo, dedicargli canzoni meravigliose,  riempirlo di attenzioni, guardarlo con occhi teneri, farti bella o farlo ingelosire, ma  non cambi le cose. Arrivati a un certo punto devi metterti in testa che se non sei  entrata nel suo cuore, è inutile star lì ad illuderti, non puoi cambiare le cose.

Ho voglia di trovare tempo per te, per dirti: “a domani”. Dire “a domani” è già un sentimento. Perché se oggi ti parlo di domani vuol dire che domani ci sarò; “a domani” è promessa, “a domani” è esserci, domani è presenza. Domani è quella tregua di serenità fra il già passato e quello che verrà. Perché domani io e te saremo ancora noi.

MASSIMO BISOTTI

Perché alla fine l’amore è come un postulato in geometria: lo devi accettare anche se non lo sai spiegare.

Ubi tu Gaius, ibi ego Gaia. (Dove sei tu Gaio, lì anch’io Gaia)

Per amore si vive e si muore. Questa è la variabile che abbiamo ignorato per troppo tempo, forse perché l’amore ci fa paura, visto che è l’unica energia dell’universo che l’uomo non ha imparato a manovrare a suo piacimento. ALBERT EINSTEIN

Nescis quid sit amor, iuvenis. (Non so cosa sia l’amore, ragazzo)

Buongiorno, principessa! Stanotte t’ho sognata tutta la notte! S’andava al cinema, te c’avevi quel tailleurino rosa che mi piace tanto! Non penso che a te, principessa, penso sempre a te… ROBERTO BENIGNI

Sara Scaglione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.